I commercianti di Angri si attivano per salvare “Biancone”

I commercianti di Angri si attivano per salvare “Biancone”, un cane abbandonato al suo destino. L’amore tra gli uomini e gli animali non finisce mai di stupire

biancone prima dell'incidente

La vera storia di Natale di quest’anno appena trascorso  è stata vissuta ad Angri e ha gli occhi di un cane che per il suo pelo candido è stato chiamato Biancone. Biancone, della veneranda età di 13 anni, fu abbandonato circa 10 anni fa nei pressi del prolungamento Corso Italia, per l’esattezza in una delle traverse che collega il noto centro commerciale, via degli Astronauti.

Probabilmente il suo padrone,  è proprio il caso di dirlo, l’ha scaricato da una macchina e lui,  come nel famoso film “Hachiko” interpretato da Richard Gere,  ha vagato avanti e indietro in quella traversa e per tutto il corso,  nella speranza di essere recuperato da quel padrone senza cuore che lo aveva abbandonato, ma questo purtroppo non è mai successo. La vera storia di Natale è che Biancone da quel giorno è stato adottato da tutto il rione, e in particolare da due famiglie di cui una titolare di una nota lavanderia, a cui si sono aggiunti tutti i commercianti del posto. Ma questa storia d’amore diventa triste perché Biancone il 30 dicembre è stato investito e solo il caso o forse solo la magia delle feste di  Natale ha voluto che questo bellissimo esemplare dal pelo candido e dal passo felpato si salvasse, nonostante l’impatto con un’auto guidata da una signora che, distratta e presa dalle tante cose da organizzare nella giornata dell’antivigilia di capodanno, l’ha investito sebbene stesse attraversando sulle strisce pedonali come era sua consuetudine fare, senza far trasparire nessun dolore e proferire una parola di dispiacere  per Biancone. Ed è qui che sono scattati ancor di più l’affetto e l’amore nei confronti di questo dolcissimo cagnolone baciato dalla fortuna o,  accompagnato da qualche essere soprannaturale. Immediati sono stati i soccorsi e l’intervento degli agenti di polizia locale guidati  dalla Comandante Maggiore Anna Galasso che ringraziamo. L’intero quartiere che già aveva adottato questo esemplare si sta mobilitando: pronto soccorso veterinario, assistenza domiciliare, visita con il migliore dottore veterinario della zona, radiografie, TAC, risonanze magnetiche, medicine, cibi, e tanto affetto, tutto quello che c’è da fare lo si sta facendo perché alla fine l’amore che si nutre e si dona non conosce  differenze.

Biancone è sulla via della guarigione, certo è un po’ anzianotto, la degenza sarà lunga ma è proprio il caso di dire che da oggi in poi per ognuno di noi  Biancone si chiamerà Bianco Natale perché è stata l’essenza del Natale, l’amore verso gli animali di tutto il quartiere che ha salvato questo fedele amico dell’uomo.

CONVENZIONE CONFESERCENTI SIAE

 

Confesercenti Provinciale di Salerno ricorda ai propri soci in regola con il tesseramento 2018 che potranno ottenere uno sconto sul pagamento dei diritti SIAE.

In particolare per gli esercenti: BAR, RISTORANTI, HOTEL, Pubblici Esercizi, ecc. che detengono radio e TV potranno ottenere sconti fino al 30% sul pagamento del canone annuale
Per le attività commerciali che organizzano SERATE MUSICALI e di INTRATTENIMENTO, sono previsti sconti dal 15% ed oltre.

La Convenzione è ovviamente estesa a tutti coloro che vorranno effettuare la propria adesione a Confesercenti.
La Confesercenti, ricorda, inoltre, che lo scorso anno si è registrato il rinnovo degli accordi con la Siae, per la determinazione dei compensi del diritto d’autore per la diffusione della musica d’ambiente nei bar e nei ristoranti.
I nuovi accordi, in vigore dal 1° gennaio 2017 e validi per tutto il 2018, introducono importanti novità in linea con il percorso di rinnovamento e di semplificazione delle tariffe e dei processi di collaborazione con la Società Italiana degli Autori ed Editori.
Il nuovo sistema tariffario risponde infatti alle mutate esigenze del mercato, adeguando i parametri, per determinare la base di calcolo, agli standard delle altre società di collecting europee.

I nuovi accordi prevedono che le tariffe siano determinate sulla base di due soli parametri: la superficie di somministrazione del locale, articolata per fasce di mq., e la tipologia di apparecchio audio e video utilizzato.
Superamento del parametro di categoria del locale, ormai inesistente, necessità di conteggio del numero di altoparlanti presenti ed eliminazione della maggioranza del compenso per le TV con schermi superiori a 40 pollici sono i principali plus dei nuovi accordi, che prevedono inoltre la favorevole opportunità di utilizzare delle tariffe flat, con abbonamenti ad importo fisso.

La sede provinciale di Confesercenti è a disposizione di tutte le imprese per ritirare la tessera 2018 ed i certificati da presentare alla SIAE per lo SCONTO.
Per ogni informazione: Tel. 089/220449 dalle ore 9,00 alle ore 17.30 (dal lunedì al venerdì)

oppure info@confesercentisalerno.it

Logoconfirma1Siae_Official_Logo

COMUNICATO STAMPA

Si è svolta oggi 30 ottobre 2017, ad Eboli, presso la sede del Consorzio Sviluppo Imprese alla presenza del Direttore della Confesercenti Provinciale di Salerno dott. Pasquale Giglio e dell’Avv. Tommaso Battaglini, componente della Giunta Provinciale, una riunione dei soci della Confesercenti Eboli.
Il Direttore Giglio nel ringraziare il dott. Donato Guercio del Cofidi Sviluppo Imprese per aver ospitato la riunione, ha salutato il Sindaco del Comune di Eboli Massimo Cariello ed i colleghi imprenditori per la numerosa partecipazione, cogliendo l’occasione per illustrare lo sviluppo dell’attività associativa che la Confesercenti Provinciale sta svolgendo sull’intera Provincia di Salerno. Si è posta l’attenzione in modo particolare sulla necessità di rilancio dell’attività della micro, piccola e media impresa, evidenziando che tramite il COSVIG (Consorzio Nazionale di Sostegno e Sviluppo delle Garanzie), si vuol favorire l’accesso al credito alla PMI garantendo tramite il Medio Credito Centrale fino all’ottanta per cento le operazioni di accesso al credito, su importi anche onerosi, tramite convenzione con il sistema bancario. Si è poi sottolineato il servizio prestato dal Cofidi Sviluppo Imprese che è parte attiva della famiglia Confesercenti. Dopo l’intervento del direttore Giglio, l’intervento del Sindaco Cariello il quale ha ringraziato per l’invito ricevuto e dichiarato che sulle piccole e medie imprese l’Amministrazione Comunale di Eboli deve sicuramente fare una riflessione auspicando di convocare, quanto prima, una riunione per condividere le attività da mettere in campo. L’avv. Battaglini, ha poi ribadito che associarsi a Confesercenti conviene, perché è possibile usufruire delle molte convenzioni che la Confesercenti Nazionale ha stipulato (SIAE, UNIPOL, RENAULT, VODAFONE, COSVIG, CO.FIDI,etc).
Il socio Donato Santimone, presente alla riunione, componente della Giunta Provinciale di Confesercenti, ha comunicato ai soci della Confesercenti di Eboli l’ampia apertura a grandi novità rispetto al passato, garantendo piena autonomina della Confesercenti di Eboli e sin da subito ha comunicato la data dell’Assemblea Elettiva della Confesercenti di Eboli nella quale si dovranno eleggere gli organismi zonali, prefiggendosi una serie di obbiettivi tutti volti alla valorizzazione e alla tutela del negozio di vicinato con l’impegno ad operare con la massima energia per essere vicino alle problematiche che investono l’intera categoria, in primis quello di iniziare a lavorare nei prossimi giorni ad un progetto con il Comune e la Camera di Commercio, per sviluppare maggiore economia in favore delle imprese.

Luci d’Artista 2017 – 2018

NOTA INOLTRATA AL SIGNOR SINDACO DI SALERNO ARCH. NAPOLI VINCENZO E ALL’ASSESSORE AL COMEMRCIO DEL COMUNE DI SALERNO DOTT. DARIO LOFFREDO

 

Ill.mo Sindaco, Ill.mo Assessore,

la Confesercenti Provinciale di Salerno, in merito alle recenti notizie apparse sui maggiori quotidiani locali, esprime preoccupazione riguardo a possibili intralci burocratici e giudiziari che potrebbero posticipare o addirittura annullare l’avvio previsto nel mese di novembre della manifestazione in oggetto.

Un ritardo della macchina organizzativa delle Luci d’Artista potrebbe causare un risultato nefasto per il turismo ed il commercio di Salerno e della sua Provincia.

Da molti mesi infatti, tour operator e albergatori stanno realizzando commesse per favorire la partecipazioni di numerosi ospiti  interessati all’evento.

Molti albergatori, aderenti alla nostra associazione,  della Provincia di Salerno (Battipaglia, Eboli etc etc) oltre che della città stessa di Salerno, considerato l’enorme flusso di turisti che spesso congestiona pacificamente  la città, ci hanno addirittura chiesto di produrre apposita richiesta al R.F.I. per concedere più fermate ai treni veloci provenienti da Napoli e Reggio Calabria, per favorire la decongestione del centro città in previsione della kermesse, che da anni ha già assunto la caratteristica di grande attrattore culturale a valenza Nazionale.

Non è nostra abitudine essere catastrofici, ma una defaillance dell’evento produrrebbe seri e difficili problemi economici ai nostri operatori turistici e alle migliaia di commercianti e ristoratori che aspettano l’evento come importante fonte di reddito di impresa.

A tal fine, la Confesercenti Provinciale di Salerno è vicina all’amministrazione comunale, affinché si adottino tutte le iniziative per scongiurare anche  il più piccolo ritardo dell’inizio della kermesse come preventivato delle Luci d’Artista.

Il Direttore Provinciale                                              Il Presidente Provinciale

dott. Pasquale Giglio                                                              dott. Raffaele Esposito

 

luci d'artista 2017 - 2018

COMUNICATO STAMPA

Si è tenuto questa mattina il primo di una serie di incontri istituzionali con il Questore della città di Salerno dott. Dott. Pasquale Errico per discutere dell’annosa problematica dell’attività abusiva di molte strutture extralberghiere nella provincia di Salerno . A rappresentare la Confesercenti il Presidente Provinciale dott. Raffaele Esposito, il Direttore Provinciale dott. Pasquale Giglio ed il Presidente di SOS Impresa Salerno avv. Tommaso Battaglini.

Lo scopo dell’incontro è stato quello di sensibilizzare le istituzioni per rendere più sicuri i territori a maggior vocazione turistica della nostra Provincia con il coinvolgimento di imprenditori e cittadini.

La Confesercenti crede molto nel concetto dell’ospitalità e vuole che l’offerta turistica alberghiera ed extralberghiera sia sempre più qualitativa ha affermato il Presidente Confesercenti dott. Esposito, questo è solo il primo di una serie di appuntamenti istituzionali per favorire l’informazione ai cittadini ed ai territori per avvicinare tutti al rispetto delle regole.

Il Direttore Giglio ha evidenziato, tra l’altro l’annoso numero di attività abusive nel comparto extralberghiero e la disponibilità della Confesercenti – AIGO ad organizzare seminari tecnici per informare e formare quanti intendono esercitare l’attività extralberghiera nel rispetto della legalità e delle regole amministrative.

L’avvocato Tommaso Battaglini, infine ha chiesto un incontro organico con il Comitato Ordine e Sicurezza, il Questore, la Prefettura, i sindaci e le Associazioni del settore per un maggior controllo amministrativo per dissuadere quanti operano nei vari settori turistici illegalmente, senza avere le autorizzazioni previste.21640386_10214101418800405_1077241884_o

Fermezza contro l’illegalità e contraffazione commerciale

La Confesercenti Provinciale di Salerno e l’Associazione Nazionale commercio su aree pubbliche “ANVA” hanno organizzato per la metà del mese di settembre 2017 una manifestazione per la “legalità” che si terrà sul lungomare di Salerno.

Da tempo la Confesercenti e l’ANVA hanno denunciato alle autorità preposte il grande disagio ed illegalità che versa il lungomare ad opera degli operatori italiani ed extracomunitari abusivi.

Nel contempo la Confesercenti e l’ANVA hanno intrapreso una importante azione con la comunità senegalese e bengalese affinché si tutelino gli operatori extracomunitari legali ed in regola con le diverse autorizzazioni amministrative e statali, isolando ed eventualmente denunciando quanti operano illegalmente ed in particolare modo cercano di vendere merce contraffatta proveniente e gestita da organizzazioni criminali.

La Confesercenti Provinciale di Salerno, dichiara il Direttore Provinciale dott. Pasquale Giglio, è in prima linea per l’affermazione della legalità e per la libertà di fare impresa contro la contraffazione e le organizzazioni criminali che gestiscono ancora impunite il mercato clandestino e al tempo stesso tutela e difende, unitamente all’Amministrazione Comunale di Salerno, sempre attenta a queste problematiche, gli operatori  in regola con titoli  amministrativi.

L’ANVA Confesercenti dichiara il Presidente Provinciale Aniello Pietrofesa da tempo denuncia l’illegalità di alcuni insediamenti commerciali che nulla hanno a condividere con la regolare attività commerciale su aree pubbliche.

Nei prossimi giorni la Confesercenti e l’ANVA sensibilizzeranno gli operatori, il Comune e le Istituzioni per porre fine definitivamente alla piaga dell’Abusivismo  e contraffazione commerciale.

 

Il Presidente Provinciale ANVA                                       Il Direttore Provinciale Confesercenti

Aniello Pietrofesa                                                                             dott. Pasquale Giglio

 

Venditori-abusivi-sul-lungomare

LE IMPRESE DEL CILENTO CHIEDONO MAGGIORI CONTROLLI PER LA SANA GESTIONE DELLE ATTIVITA’ECONOMICHE

La Confesercenti Provinciale di Salerno e S.O.S. Impresa Salerno esprimono preoccupazione per le notizie diffuse nella giornata di ieri, esiste un concreto “interesse” per la provincia di Salerno da parte della camorra, ma anche da parte della ‘ndrangheta, nei settori alberghiero, del gioco e dei rifiuti. E’ uno degli elementi sottolineati da Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, al termine delle audizioni svolte da una delegazione dell’organismo nella Prefettura del capoluogo salernitano. Dalla relazione della DDA si evince altresì che sul territorio cilentano vi sia da tempo immemore un interesse da parte della criminalità organizzata ad investire in attività economiche per il riciclo del danaro.

Siamo in un momento storico già compromesso dalla crisi economica con un ultimo spiraglio aperto dai Fondi Europei e regionali, su un territorio che soffre della carenza di vari elementi importanti per lo sviluppo del turismo e del commercio e che prova a destagionalizzare la propria offerta turistica con una crescita sempre maggiore delle Reti di stakeolder, opinion leader ed addetti ai lavori.

In un momento dell’anno che vede oramai alle porte la stagione estiva, gli operatori commerciali, dei servizi e del turismo rappresentati da Confesercenti Salerno chiedono sempre maggior tutela per il mercato economico della provincia di Salerno e maggior controllo del territorio.

L’attenzione deve rimanere altissima da parte di tutti, anche dei cittadini, pronti a denunciare alla magistratura ogni tentativo di inquinamento dell’economia legale, con l’aiuto delle forze dell’ordine, della questura, della prefettura e delle associazioni come SOS Impresa Salerno.

L’auspicio è che il lavoro svolto da parte delle forze dell’ordine, le indagini effettuate ed i rapporti depositati, portino a dei risultati concreti e veloci, grazie al lavoro certosino dei magistrati presenti presso le Procure della Repubblica.

Il Cilento è un territorio vasto e di grande bellezza, con grosse prospettive di crescita economica e pertanto il livello d’attenzione deve essere sempre più alto in questa fase, verso la difesa delle aziende sane che vogliono avere un territorio di riferimento con un mercato libero da condizionamenti, non inquinato dall’economia illegale, dal malaffare e dalla concorrenza sleale.

 

Il Presidente di Confesercenti Salerno                Il Presidente S.O.S. Impresa Salerno     

dott. Raffaele Esposito                                           Avv. Tommaso Battaglini

 

Logoconfirma1Logo SOS Impresa_colori (2)_Pagina_1

ASSEMBLEA ELETTIVA DELLA CONFESERCENTI NAZIONALE – ROMA 19 GIUGNO 2017

#Confesercenti2017

LUNEDI’ 19 GIUGNO 2017 PRESSO IL #TEATRO #ELISEO DI #ROMA SI TERRA’ L’ASSEMBLEA ELETTIVA DELLA #CONFESERCENTI #NAZIONALE.

LA CONFESERCENTI PROVINCIALE DI #SALERNO SARA’ PRESENTE ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE ELETTIVA
CON UNA FORTE DELEGAZIONE: PARTECIPERANNO IL PRESIDENTE PROVINCIALE DELLA CONFESERCENTI DI SALERNO DOTT. RAFFAELE ESPOSITO, IL DIRETTORE PROVINCIALE DELLA CONFESERCENTI SALERNO DOTT. PASQUALE GIGLIO, IL VICE PRESIDENTE VICARIO DELLA CONFESERCENTI E PRESIDENTE DI ANGRI ALDO SEVERINO, IL PRESIDENTE DELLA CONFESERCENTI DI CAVA DE TIRRENI ALDO TREZZA, IL PRESIDENTE DELLA CONFESERCENTI DI AGROPOLI AVV. TOMMASO BATTAGLINI, IL PRESIDENTE DELLA CONFESERCENTI DI SARNO GIUSEPPE CRESCENZO, OLTRE A NUMEROSI IMPRENDITORI PROVENIENTI DA TUTTA LA PROVINCIA DI SALERNO. È UN MOMENTO DI FORTE AGGREGAZIONE ASSOCIATIVA ALLA QUALE LA CONFESERCENTI PROVINCIALE DI SALERNO NON PUO’ ASSOLUTAMENTE MANCARE.
PARTECIPERANNO ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE IMPORTANTI AUTORITA’ ED ESPONENTI RELIGIOSI, ISTITUZIONALI E MILITARI.

I LAVORI DELL’EDIZIONE 2017 SI SVOLGERANNO IN CONTEMPORANEA DA ROMA, TORINO, L’AQUILA E PALERMO.SAVETHEDATE-SITO-300x277