ASSEMBLEA ELETTIVA CONFESERCENTI PROVINCIALE DI SALERNO

Domenica 23 Aprile 2017 alle ore 10.30, si terrà presso il “Salone Genovesi” della Camera di Commercio l’Assemblea Elettiva della Confesercenti Provinciale di Salerno.

L’Assemblea Elettiva, statutariamente, si svolge ogni quattro anni ed elegge il Presidente Provinciale ed il nuovo gruppo dirigente che dovrà traghettare l’Associazione fino al 2021.

Il tema dell’Assemblea Elettiva della Confesercenti di Salerno è incentrato sul ruolo delle piccole, micro e medie imprese del commercio, turismo e servizi, che possano trainare la ripresa occupazionale ed economica della Provincia di Salerno e del Paese se contemporaneamente il Governo lavori ad una riduzione della pressione fiscale ed una semplificazione degli adempimenti ed un maggiore accesso al credito.

In particolare, l’Assemblea Elettiva della Confesercenti di Salerno, dichiara il Commissario Dott. Pasquale Giglio, vuole rilanciare il ruolo e la funzione degli esercizi di vicinato operanti nel centro delle città, nelle città turistiche. In particolare le imprese turistiche che offrono servizi importanti e sempre più professionali ai tanti turisti che animano la nostra provincia, oltre alle proposte di destagionalizzazione che grazie alla professionalità e all’accoglienza delle nostre città, può contribuire ad incrementare e sviluppare l’economia delle imprese e della nostra provincia.

L’Assemblea Elettiva, eleggerà alla fine dei lavori, come da Statuto dell’Associazione il nuovo Presidente provinciale, il Direttore, e gli Organi collegiali-statutari.

Saranno presenti ai lavori assembleari oltre cento delegati in rappresentanza delle oltre 2.500 imprese associate e numerosi ospiti rappresentanti delle Istituzioni e delle Associazioni datoriali e del lavoro dipendente. I lavori saranno aperti dal Dott. Pasquale Giglio, Commissario Provinciale Confesercenti Salerno e Direttore Regionale Confesercenti Campania e saranno conclusi da Dott. Vincenzo Schiavo, Presidente Interregionale Confesercenti Campania-Molise.

La Presidenza dell’assemblea sarà coordinata dal Dott. Aldo Severino, Presidente Confesercenti di Angri.

Schermata 2017-04-19 a 15.36.49

MERCATO EUROPEO A SALERNO DAL 14 AL 17 APRILE – LUNGOMARE MARCONI

SALERNO, 13 APRILE 2017

 

La Confesercenti Provinciale di Salerno in collaborazione con l’Associazione Nazionale Commercio su aree pubbliche ANVA, ha organizzato a Salerno il Mercato Europeo che si svolgerà dal 14 al 17 aprile.

Questa mattina alle ore 11.00 nella Sala del Gonfalone, a Palazzo di Città si è tenuta una conferenza stampa di presentazione del Mercato Europeo, erano presenti il Direttore Regionale di Confesercenti Campania dott. Pasquale Giglio, il Sindaco di Salerno Arch. Vincenzo Napoli e l’Assessore alle Attività produttive del Comune di Salerno dott. Dario Loffredo.

 

Parteciperanno operatori appartenenti a 13 /15 Paesi Europei che, per quattro giorni, un fine settimana dal Giovedì alla Domenica, verrebbero a vendere prodotti tipici sia alimentari che legati alla tradizione del Paese di provenienza ed alla produzione locale.

 

Facendo seguito all’incontro sul tema dell’organizzazione del Mercato Europeo, rassegna europea del commercio su area pubblica, giunto in Italia al 21° anno (la prima edizione si è tenuta a Firenze in Piazza santa Croce nel lontano oramai 1996) ed è effettuato  in molte grandi città, in considerazione del fatto che si tratta di un Mercato che si riconosce, per le proprie caratteristiche intrinseche, anche come una importante iniziativa politica, sindacale e culturale.

 

Il Mercato Europeo ha l’obiettivo di proporre un’offerta qualitativamente elevata ed originale delle tipicità artigianali, alimentari e gastronomiche dei vari Paesi del nostro continente, oltre che, ovviamente, delle varie regioni italiane.

 

Il Mercato Europeo è già maggiorenne e come già detto in precedenza, compie 21 anni; e da quella data, per esplicita volontà delle Amministrazioni Comunali, l’iniziativa si ripete puntualmente, dando vita ad un mercato unanimemente riconosciuto come il più famoso ed il più frequentato d’Europa, che ha visto nella edizione dell’anno passato ben 18 Paesi rappresentati di cui alcuni per la prima volta come la Slovenia, la Repubblica Ceca e la Grecia la Lituania, il Brasile come ospite fisso ecc. Questo mercato ha segnato la prima e più importante esperienza di carattere europeo nel settore del commercio su area pubblica: non a caso uno dei promotori e partner organizzativi è la UECA (Unione Europenne du Commerce Ambulante), associazione che raggruppa tutte le più importanti Associazioni Nazionali del settore, compresa l’Anva Confesercenti.

 

Il Mercato Europeo a Firenze è stato una delle prime iniziative patrocinate dalla Commissione Europea insieme ai mercati di Strasburgo, Manchester, e s’Hertogenbosch (in Olanda) quando ancora la libera circolazione delle merci e delle persone e la moneta unica erano solo dichiarazioni di intenti. Queste iniziative hanno sicuramente contribuito, per la specificità della categoria che per sua natura può muoversi più facilmente di altre, a velocizzare il processo di unificazione Europea.

 

Lo spirito con cui abbiamo pensato e realizzato questa iniziativa non ha mai avuto una valenza prettamente commerciale, bensì gli organizzatori, attraverso l’esposizione e la vendita di prodotti tipici di altri paesi, attraverso la conoscenza di un modo diverso e talvolta anche particolare di essere commercianti su area pubblica, hanno puntato a rilevare le diversità con uno spirito costruttivo e di confronto, finalizzato a valorizzare le eccellenze e a introdurre normative di regolamentazione del settore più funzionali alle nuove esigenze dei consumatori. I programmi dei vari eventi legati al mercato hanno sempre avuto un’impronta fortemente culturale e turistica  evidenziando come  in  questa   tipologia di commercio, per sua natura fortemente legata al territorio ed alle realtà locali, si identifichino le tradizioni, e il dinamismo e lo sviluppo del nostro continente, rispecchiando una Comunità Europea sempre più allargata.

 

Abbiamo insomma cercato negli anni, di proporre in tante importanti Piazze del nostro Paese, in città simbolo di internazionalità, un pezzo particolare d’Europa che ha evidenziato il cambiamento in atto, attraverso la trasformazione della realtà del mercato, evidenziando come accanto alla valorizzazione dei prodotti locali sia sempre più esplicita la positiva contaminazione delle differenti culture.

 

Proprio nell’ottica di sviluppare attraverso questa tipologia di commercio una strategia di promozione culturale e turistica, stiamo continuando  nella realizzazione  di  un progetto, che promuove non solo in Italia ma anche  in grandi città Europee le tipicità del nostro Paese e del territorio, dall’alimentare all’artigianato, attraverso la realizzazione di mercati con un format di operatori qualificati, unitamente alla organizzazione di eventi che vedano protagoniste oltre alle eccellenze alimentari la cultura, la musica, l’arte. La collaborazione con il museo degli Uffizi, con l’orchestra da Camera Fiorentina, il Carnevale di Viareggio, Il Pucciniano, e gli scambi culturali con  molte città del nostro Paese sono state e sono fondamentali anche per la promozione del turismo.

L’ambizione della Confesercenti Provinciale di Salerno e dell’ANVA è quella di contribuire ad attirare turisti e visibilità nella bellissima città di Salerno e siamo certi che in questi quattro giorni molti turistici faranno sosta al Mercato che li ospiterà con la grande simpatia e cortesia dei diversi operatori dell’Unione Europea, del Brasile e dell’Argentina.

La Confesercenti Provinciale di Salerno, inoltre ringrazia il Sindaco Vincenzo Napoli, l’Assessore alle attività Produttive Dario Loffredo per la professionalità e disponibilità con la quale hanno accolto l’opportunità del Mercato Europeo per la città di Salerno che grazie al suo buon governo è in grado di ospitare manifestazioni ed iniziative internazionali, che indubbiamente richiamano turisti e visitatori aggiungendo economia nel settore del turismo, del commercio e servizi della città.

17911092_10212587022061433_277361425_n 17918282_10212587023661473_1816032990_n 17910993_10212587021861428_1518816672_n 17888601_10212587023261463_1237009027_n 17888179_10212587024181486_1707771260_n1102366_4082746_130417_6x15 locandina

AD ANGRI CONVEGNO SULLA LEGALITA’ CONTRO RACKET ED USURA

AD #ANGRI IL #CONVEGNO SULLA #LEGALITÀ CONTRO #RACKET ED #USURA.
Si è tenuto ieri domenica 2 aprile presso la Casa del Cittadino del Comune di Angri il convegno “#Sportello #Amico per la #legalità”.

A pochi giorni dall’apertura ad Angri dello Sportello “#SOS #Impresa, l’Amico Giusto”, servizio di ascolto e di aiuto alle vittime o potenziali vittime di racket ed usura presso la Confesercenti Angri e provinciale di #Salerno, si è tenuta ieri una giornata all’insegna della legalità per sensibilizzare e contribuire a riconoscere e contrastare tutti quei fenomeni che soffocano la libertà personale o d’impresa.
L’evento è stato fortemente voluto dal Sindaco di Angri l’Ing. Cosimo Ferraioli e dal Presidente della Confesercenti Angri Aldo Severino che dopo aver aperto i lavori, moderati dal giornalista Pippo Della Corte, hanno ribadito la nascita di un percorso condiviso sugellato dall’impegno a collaborare in sinergia, per arginare e debellare i fenomeni malavitosi e contribuire allo sviluppo sociale ed economico del territorio cittadino. E’ seguito poi il saluto del Commissario Confesercenti Provinciale Salerno, nonché Direttore Regionale della Confesercenti Campania Pasquale Giglio, ospite del convegno anche l’Onorevole Gioacchino Alfano Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa il quale ha elogiato la nascita del progetto confermando il suo impegno e la sua disponibilità a sostenere lo Sportello Amico, poichè la criminalità organizzata è dotata di sistemi sempre più complessi e all’avanguardia che vanno combattuti con gli strumenti tecnologicamente avanzati forniti dalle leggi, con l’azione della magistratura e delle forze dell’ordine.
Una giornata carica di argomentazioni e riflessioni illustrate dal Presidente SOS Impresa Salerno, avv. Battaglini e dall’avv. Antonio Picarella fiduciario SOS Impresa, che si sono soffermati sulla necessità di combattere la criminalità oltre che sul terreno del contrasto e denuncia anche su quello culturale e di prevenzione, sia con l’informazione che la formazione nelle scuole, fondamentale per veicolare ai giovani i valori della legalità e del vivere civile e acquisire autonomia di giudizio e spirito
critico, strumenti indispensabili per contrastare la piaga dell’usura e dell’estorsione.
Per informazioni è possibile contattare il numero #verde #telefonico #gratuito 800900767 attivo h24

 

convegno legalità1 convegno23

COMUNICATO STAMPA – BIT 2017

Oggi pomeriggio alla Borsa Internazionale del Turismo 2017 presso lo spazio eventi della Regione Campania, la Confesercenti Provinciale di Salerno ha tenuto una conferenza stampa con il direttore Regionale Confesercenti dott. Giglio Pasquale e la sig.ra Antonella Pampaloni responsabile del settore turistico della Confesercenti Provinciale di Salerno, per illustrare e promuovere il prodotto turistico della Provincia di Salerno con particolare interesse alla Costiera Cilentana, Amalfitana ed i borghi collinari ed interni della nostra Provincia.

La Confesercenti vuole sostenere una rete di operatori chiamata “Tourist First” che si distinguerà e garantirà ai turisti uno standard di qualità presente in tutti i servizi a loro offerti da parte degli operatori aderenti alla rete. La nascita di questa rete e la collaborazione tra tutti gli associati sarà così in grado di trasformare i luoghi (ad oggi ritenuti zone turistiche di passaggio) in destinazioni turistiche.

Stiamo sperimentando con i turisti Britannici, con l’obbiettivo di riscontrare un interesse particolare da parte degli stessi, facendo trovare loro un territorio preparato all’accoglienza, che sia attento alla loro cultura e ai loro target di turismo, e che proponga luoghi culturali, borghi antichi, mete archeologiche, ed enogastronomiche, cercando di realizzare una strategia per accrescere la domanda turistica attraverso “una qualificazione dei flussi ed una loro destagionalizzazione con azioni di promozione del territorio”.

La Confesercenti Provinciale di Salerno promuove tutte queste attività in maniera autonoma e senza finanziamenti pubblici, solo con risorse proprie provenienti in gran parte dal tesseramento degli propri associati.

Particolare attenzione inoltre propone la Confesercenti, come dichiarato durante la conferenza stampa dal direttore dott. Giglio, per quanto riguarda la costiera cilentana la quale non è sufficientemente promozionata ed ha invitato le istituzioni Regionali, Provinciali a promuovere con un’unica filiera Istituzionale, che comprenda Regione, Provincia, Comuni ed Associazioni, tra le quali la Confesercenti, a realizzare un piano che veda il territorio cilentano unitamente alle altre realtà territoriali, come una forte attrattiva turistica sia dal punto di vista paesaggistico, archeologico culturale ed enogastronomico.

 

Salerno, 03/04/17

 

17361737_272978613158932_1349584792906204351_n 17634809_1446732462064464_6004547705319325556_n

Presentazione della Convenzione Confesercenti – UNIPOL

Mercoledì 5 aprile alle ore 15.30 presso la sede della Confesercenti Provinciale di Salerno si terrà la presentazione della convenzione Confesercenti – UNIPOL, è un’occasione per presentare ai suoi associati la convenzione e l’attivazione della subagenzia Confesercenti Unipol, insieme ai prodotti assicurativi pensati proprio per le nostre categorie.
È gradita la partecipazione da parte di tutti.

 

Confesercenti 2017 UNIPOL

SI DA IL VIA ALL’INTER CONGRESSUALE

È iniziato l’iter per gli adempimenti delle Assemblee elettive zonali di Confesercenti propedeutica all’Assemblea Elettiva della Confesercenti Provinciale di Salerno che si terrà domenica 23 aprile 2017.

Nei prossimi giorni le sedi zonali comunali ed i sindacati verticali dell’Associazione terranno le loro Assemblee per delegare i propri rappresentanti all’Assemblea Provinciale e contestualmente a norma statutaria verrà presentata la candidatura o più candidature alla carica di presidente Provinciale Confesercenti Salerno

 

Logoconfirma1

APERTO AD ANGRI LO SPORTELLO “SOS IMPRESA – L’AMICO GIUSTO CONTRO RACKET ED USURA”.
Sinergia tra Comune di Angri, Confesercenti Angri, Confesercenti provinciale Salerno e SOS Impresa Salerno – Rete per la Legalità.

APERTO AD ANGRI LO SPORTELLO “SOS IMPRESA – L’AMICO GIUSTO CONTRO RACKET ED USURA”. Sinergia tra Comune di Angri, Confesercenti Angri, Confesercenti provinciale Salerno e SOS Impresa Salerno – Rete per la Legalità.

Si è tenuta oggi 21 marzo, presso gli uffici del Comune di Angri, la Conferenza stampa di presentazione del progetto “SOS IMPRESA – L’AMICO GIUSTO CONTRO RACKET ED USURA”, un progetto per la legalità che acquisisce una valenza morale, sociale, istituzionale estremamente pregnante in quanto prevede la creazione ad Angri di uno Sportello di ascolto e di aiuto a favore delle vittime o potenziali vittime di racket ed usura. Quello di oggi è stato il primo tassello per il raggiungimento di questo obiettivo, rappresentato dalla sottoscrizione del protocollo d’intesa tra Comune di Angri, Confesercenti Angri, Confesercenti provinciale Salerno e SOS Impresa Salerno – Rete per la Legalità.

Presenti alla sottoscrizione  l’Ing. Cosimo Ferraioli sindaco del Comune di Angri, gli Assessori al Commercio Maria D’Aniello e alla Cultura Caterina Barba, Aldo Severino Presidente della Confesercenti Angri, il dott. Pasquale Giglio, Commissario Confesercenti Provinciale Salerno, nonché Direttore Regionale della Confesercenti Campania e l’avv. Tommaso Battaglini Presidente dell’Associazione SOS Impresa Salerno – Rete per la Legalità.

Un ringraziamento particolare va al Sindaco di Angri,  che si è reso promotore  dell’evento e ha ribadito il proprio impegno nell’affermazione della legalità e nella lotta alla criminalità, sottolineando la proficua collaborazione nata con la Confesercenti Angri per la realizzazione di questo progetto. Durante la conferenza, il Presidente SOS Impresa Salerno, avv. Battaglini ha illustrato l’attività che l’Associazione svolge per le imprese esposte al rischio di racket e usura , fenomeni criminosi che presentano diverse sfaccettature e coinvolgono molteplici segmenti della società: fondamentali sono sensibilizzazione dell’opinione pubblica, formazione, prevenzione e contrasto alla micro e macro criminalità. Il Commissario dott. Pasquale Giglio ha sottolineato che le imprese sono linfa vitale per i nostri territori, e dunque bisogna supportarle affinché  la loro liberta di fare impresa non venga soffocata.

Il Presidente Confesercenti Angri Aldo Severino, ringraziando tutti gli ospiti intervenuti spiega: “Con grande entusiasmo accogliamo questo progetto: con l’apertura dello Sportello “Amico Giusto” abbiamo un’arma in più per essere al fianco delle imprese, delle attività commerciali, al fine di contrastare la criminalità, ribadendo il nostro impegno costante sia con la presenza sul territorio attraverso lo Sportello Impresa della Camera di Commercio, sede territoriale di Angri, sia mediante formazione, azione sindacale e denuncia sociale, per mantenere alta l’attenzione sulle problematiche che quotidianamente  i commercianti e la collettività in generale devono affrontare”.

La consacrazione ulteriore di questo primo incontro è rappresentata dal convegno del 2 aprile presso la Casa del Cittadino – Comune di Angri, sulla “Legalità contro racket e usura”, alla presenza dell’Onorevole Gioacchino Alfano Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa, del Presidente della provincia di Salerno dott. Giuseppe Canfora e del Commissario Regionale per le iniziative antiracket e antiusura Sen. Franco Malvano.convegno foto ospitiTommaso BattagliniSindaco Cosimo FerraioliAldo Severino